News

26/10/2017

IL GRUPPO SOMEC ENTRA NEL MERCATO DEI FORNI PROFESSIONALI IN ACCIAO INOX CON L’ACQUISIZIONE DELLA INOXTREND DI SANTA LUCIA DI PIAVE.

San Vendemiano (TV), 02 ottobre 2017

COMUNICATO STAMPA

IL GRUPPO SOMEC ENTRA NEL MERCATO DEI FORNI PROFESSIONALI IN ACCIAO INOX CON L’ACQUISIZIONE DELLA INOXTREND DI SANTA LUCIA DI PIAVE.

OSCAR MARCHETTO: “ENTRA NEL GRUPPO UN’ALTRA ECCELLENZA DEL NOSTRO TERRITORIO CHE CI PERMETTERA’ DI ESSERE ANCORA PIU’ COMPETITIVI SUI MERCATI GLOBALI

Il Gruppo Somec, leader nella produzione di involucri vetrati chiavi in mano e di attrezzature per l’area catering destinati alle navi da crociera, ha perfezionato l’acquisizione di Inoxtrend, azienda trevigiana specializzata nella realizzazione di forni professionali in acciaio inox.

L’acquisizione di Inoxtrend di Santa Lucia di Piave, in provincia di Treviso è in linea con la strategia di crescita per linee esterne del Gruppo, che ha l’obiettivo di espandere la propria offerta di prodotti dedicati al settore navale anche all’ambito delle costruzioni civili, integrando i nuovi prodotti e sviluppando le differenti sinergie esistenti.

Inoxtrend, nata nel 1989, è specializzata nella produzione di forni di tipo industriale in acciaio inox, impiega attualmente 40 addetti, impegnati tra produzione e le altre aree aziendali, e vende i propri prodotti in tutto il mondo registrando il 90% di export sul proprio giro d’affari.

L’obiettivo di Somec è quello di sviluppare ulteriormente il business di Inoxtrend facendo leva sulla capacità innovativa e l’alto contenuto tecnologico dei suoi prodotti oltre che sulle competenze del suo personale acquisite in 30 anni di esperienza nel settore.

“L’integrazione di Inoxtrend all’interno del Gruppo Somec ci permetterà di arricchire le nostre competenze in un mercato strategico come quello delle attrezzature da cucina in acciaio inox contraddistinto da importanti tassi di crescita nei prossimi anni. – ha dichiarato il Presidente di Somec Oscar Marchetto – Questa operazione, che segue quella di Oxin, rientra appieno nelle nostre linee guida strategiche in fatto di M&A, orientate verso piccole realtà di eccellenza, le cui tecnologie possono essere integrate nella nostra offerta rendendola ancora più distintiva.”

Il Gruppo Somec, guidato dal Presidente Oscar Marchetto insieme ai soci, Giancarlo Corazza e Alessandro Zanchetta, ha chiuso il 2016 con un fatturato consolidato di 75 milioni di euro in aumento del 37% rispetto al 2015 ed è presente all’estero con tre sedi a Miami – Navaltech – , a Southampton – Seatech e Piestany  – Slovacchia – ed opera a livello globale con una costante presenza nei principali cantieri di costruzione navale con uffici di rappresentanza in Germania, Francia, Finlandia e Giappone.

Nel maggio 2016 Somec ha acquisito Oxin, azienda di Vazzola (TV) specializzata nella realizzazione di cucine, bar, self service in acciaio inox destinati sia al settore marittimo che a quello terrestre.

Nell’operazione Inoxtrend, i venditori sono stati assistiti dagli Avvocati Alberto Mascotto ed Alberto Virago, mentre il Gruppo Somec si è avvalso, come per le precedenti operazioni di M&A, dello Studio BM&A, avv. Riccardo Manfrini e Avv. Silvia Dall’Ongaro.

Il Gruppo Somec progetta e produce involucri vetrati per le navi da crociera necessari sia nelle fasi di costruzione di nuove navi che per la manutenzione e il refitting. Grazie all’acquisizione di Oxin nella seconda metà del 2016, Somec ha allargato il proprio core business anche alla realizzazione di cucine, bar, self service per il settore marittimo. L’azienda si occupa di tutte le fasi della lavorazione, dalla realizzazione e l’assemblaggio dei profili in alluminio e delle vetrate fino all’installazione sulle navi, incluse le fasi di test e verifica della qualità e della tenuta. Somec, fondata nel 1978, viene rilevata nel 2013 da Oscar Marchetto, che insieme ai suoi soci, Giancarlo Corazza e Alessandro Zanchetta, rilancia l’azienda rifocalizzandosi sul business navale. Il Gruppo con sede principale in Italia, a San Vendemiano, in provincia di Treviso, dove si trovano gli uffici, gli stabilimenti produttivi, la ricerca e sviluppo, e tre sedi all’estero a Miami, Southampton e Piestany opera inoltre a livello globale con una costante presenza nei principali cantieri di costruzione navale: Fincantieri in Italia a Monfalcone, Marghera, Genova, Ancona; Meyer Werft in Germania a Papenburg; Meyer Turku in Finlandia a Turku; STX France in Francia a Saint Nazaire; Mitsubishi in Giappone a Nagasaki; MW Werften in Germania a Wismar; Vard in Romania a Tulcea. Attualmente impiega 225 addetti e nel 2016 ha realizzato ricavi totali per 75  milioni di euro, in crescita del 37% rispetto all’anno precedente.